Sabato 25 giugno 2022 la Celebrazione presieduta dal Card. Pietro Parolin

Le indicazioni per la Solenne Celebrazione con il Legato Pontificio, i Vescovi, le autorità civili e militari, i rappresentanti di istituzioni e movimenti, sacerdoti, diaconi, consacrati e fedeli in piazza XV Marzo.

Indicazioni per gli Arcivescovi e i Vescovi

1. Si prega di voler dare cenno di adesione per riservare i posti auto.

2. Gli Arcivescovi e Vescovi potranno arrivare fino al cortile della Curia in Piazza Parrasio 16, dove sarà riservato un parcheggio per l’automobile.

Si potrà raggiungere a piedi la vicina piazza XV Marzo.

3. Per la cerimonia iniziale prevista, in cui il Sig. Cardinale riceverà il saluto delle autorità civili e militari e delle istituzioni locali, gli Arcivescovi e i Vescovi parteciperanno possibilmente con talare filettata.

4. Gli Arcivescovi e i Vescovi porteranno con sè la mitria bianca. Saranno messi a disposizione camice, cingolo, stola e casula. Si indosseranno i paramenti sacri presso il Palazzo della Provincia.

5. Si allega via mail il pass da collocare sulla macchina per l’accesso su Corso Telesio.

6. Si prega di arrivare prima delle 17 nella zona in cui avrà luogo la celebrazione.


Indicazioni per i Sindaci e Istituzioni Locali

1. Si prega di voler dare cenno di adesione per riservare i posti.

2. Per i sindaci e le istituzioni locali sarà riservato un apposito parcheggio presso la zona Arenella (sotto la Cattedrale). Si potrà accedere a piedi fino a piazza XV marzo  esclusivamente da Corso Telesio verso Palazzo Provincia con nominativo registrato su elenco affidato ai volontari.

3. I Sindaci vorranno indossare la fascia tricolore sia per la cerimonia iniziale, sia durante la Celebrazione Eucaristica.

4. Si prega di arrivare prima delle 17 nella zona in cui avrà luogo la celebrazione.


Indicazioni per le autorità civili e militari

1. Si prega di voler dare cenno di adesione per riservare i posti

2. Per le autorità civili e militari sarà riservato un apposito parcheggio presso l’ingresso della Villa Vecchia per accedere alla zona della celebrazione (piazza XV marzo), come concordato con il cerimoniale della Prefettura.

3. Le Autorità civili e militari avranno un posto riservato secondo il protocollo ministeriale per la cerimonia iniziale e la celebrazione eucaristica, che sarà indicato sul posto, con nominativo registrato su elenco affidato ai volontari.

4. Dopo la Celebrazione Eucaristica le autorità sovracomunali si sposteranno con il Cardinale e i Vescovi verso la Cattedrale per l’Atto di Affidamento alla Madonna del Pilerio e un breve incontro con il Legato Pontificio.

5. Si prega di arrivare prima delle 17 nella zona in cui avrà luogo la celebrazione.


Indicazioni per Dirigenti, Presidenti e rappresentanti di Associazioni, gruppi e movimenti

1. Si prega di voler dare cenno di adesione per riservare i posti.

2. Sarà disponibile un pass da ritirare in Curia da lunedì 20 giugno presso la Dott.ssa Antonella Salatino.

Per informazioni telefonare al 3332999166 (Daniela Fusaro, associazione 8Cento Cosenza).

3. Per accedere alla zona della celebrazione (piazza XV marzo) dovrà essere esibito il pass e si attenderanno le indicazioni fornite con nominativo registrato su elenco affidato ai volontari.

4. Per il parcheggio dell’automobile sono stati indicati dalle autorità preposte alla sicurezza appositi parcheggi presso località Gergeri, su via Oberdan (lungofiume) e Via Amendola . Saranno messe a disposizioni anche delle navette dal Comune di Cosenza.

5. Si prega di arrivare prima delle 17 nella zona in cui avrà luogo la celebrazione.


Indicazioni per i sacerdoti, i diaconi e i fedeli delle parrocchie

1. I sacerdoti e i diaconi avranno un posto riservato per la celebrazione ma dovranno essere muniti di pass. Porteranno con sè camice e stola bianca. Saranno fornite le casule dal servizio liturgico.

2. Saranno consegnati il pass per i sacerdoti e i fedeli destinati alla parrocchia (da 5 a 10 a seconda del numero di abitanti della parrocchia) da ritirare presso la segreteria generale della Curia rivolgendosi alla Sig.ra Maria Vitale a partire da lunedì 20 giugno.

3. I sacerdoti ed i diaconi potranno indossare i paramenti presso il Ridotto del Rendano già all’arrivo, a partire dalle ore 16.30. Si prega di arrivare entro le 17.15  nella zona in cui avrà luogo la celebrazione.

4. Per parcheggiare l’automobile sono stati indicati dalle autorità preposte alla sicurezza appositi parcheggi presso piazza Cenisio, davanti la Chiesa di S. Nicola. Saranno messe a disposizioni anche delle navette dal Comune di Cosenza.

5. Si prega di ricordare alla comunità diocesana la rilevanza ecclesiale dell’evento che viveremo, sensibilizzando la partecipazione attraverso la Tv (Ten, canale 12) e i canali social (Cattedrale di CosenzaParola di Vita).

6. Per la celebrazione mattutina di sabato 25 giugno nelle comunità parrocchiali e religiose si utilizzerà il formulario e le letture dal comune della dedicazione della Chiesa. La memoria del Cuore Immacolato di Maria in diocesi si omette.


diocesicosenza

Leggi altro

Camminare Insieme

Terremoto in Turchia e Siria: il 26 marzo colletta nazionale per le popolazioni colpite

“Il mio pensiero va, in questo momento, alle popolazioni della Turchia e della Siria duramente colpite dal terremoto, che ha causato migliaia di morti e di feriti. Con commozione prego per loro ed esprimo la mia vicinanza a questi popoli, ai familiari delle vittime e a tutti coloro che soffrono per questa devastante calamità. Ringrazio […]

L’articolo Terremoto in Turchia e Siria: il 26 marzo colletta nazionale per le popolazioni colpite proviene da Arcidiocesi di Rossano Cariati.

Camminare Insieme

Non c’è futuro senza famiglia

“Non c’è futuro senza famiglia”. Lo ha ribadito il Card. Matteo Zuppi, Arcivescovo di Bologna e Presidente della CEI, intervenendo con un videomessaggio all’Assemblea generale del Forum nazionale delle associazioni familiari (Roma, 17-18 marzo). “La famiglia non è un problema o qualcosa destinata ai retaggi del passato, ma l’unica risorsa che può garantire futuro alle […]

L’articolo Non c’è futuro senza famiglia proviene da Arcidiocesi di Rossano Cariati.