Tutela minori, servizi diocesani calabresi per la prima volta a confronto

Monsignor Oliva del Servizio tutela minori

Per la prima volta i servizi diocesani Tutela Minori della Calabria si sono incontrati, confrontandosi sulle rispettive esperienze. L’occasione, una serie di eventi formativi e l’ininiziativa, nei giorni scorsi, con don Gianluca Marchetti membro del Consiglio di presidenza del Servizio nazionale tutela minori.

Prosegue l’attività in Calabria del Servizio regionale Tutela Minori
Il Servizio Regionale Tutela Minori della Calabria continua la sua attività, con sempre nuova energia ed entusiasmo. Sabato 9 dicembre, infatti, nella persona della coordinatrice regionale, suor Elisa Ciuffa, l’USMI (Unione superiore Maggiori d’Italia) regionale, si è incontrata con lei a Lamezia terme, presso l’Osai Bartolomea. Durante l’incontro ha presentato il servizio, le competenze e le attività.

C’è stato un bel dialogo con le suore che si sono mostrate molto interessate. Il momento ha permesso di creare delle buone premesse di dialogo, supporto e confronto per quanto concerne il delicato compito che spetta al Servizio, sia a livello regionale che diocesano.

Il Servizio Regionale Tutela Minori ultimamente si è anche ridisegnato al suo interno attraverso il rinnovo delle cariche di alcuni membri, referenti diocesani, tra cui, per la diocesi di Reggio Calabria, suor Maria Ausilia Chiellino che è subentrata in sostituzione di don Antonello Foderaro, la costituzione di equipe dei Servizi diocesani tutela dei minori e la costituzione di centri di ascolto in alcune Diocesi.

A febbraio il Convegno regionale di formazione
Lunedì 11, il SRTM si è poi immerso in una intensa giornata di formazione per approfondire le sue competenze e responsabilità. Al mattino, si è riunito in seduta plenaria, sotto la guida di monsignor Francesco Oliva, vescovo di Locri che, dopo la preghiera di rito, ha incoraggiato, sollecitato, indirizzato il lavoro dei membri del servizio, soffermandosi, in spirito solidale, sinodale, di corresponsabilità sull’organizzazione del prossimo Convegno Regionale di formazione a cura del SRTM che avrà luogo, a Lamezia Terme presso l’Auditorium del complesso interparrocchiale San Benedetto, giovedì 8 febbraio 2024.

Ai lavori del prossimo febbraio, ospite autorevole sarà monsignor Lorenzo Ghizzoni, Referente CEI e Presidente del Servizio nazionale Tutela dei minori. Presto il SRTM diffonderà i dettagli della giornata formativa prevista, a livello regionale, il prossimo 8 febbraio per presbiteri e laici.

Esperienze a confronto. L’incontro don Gianluca Marchetti del Servizio nazionale
Nel pomeriggio di lunedì, invece, il tanto atteso incontro con don Gianluca Marchetti (nella foto in evidenza dell’articolo insieme al vescovo Oliva, ndr), cancelliere della Curia vescovile di Bergamo, sottosegretario della Conferenza episcopale italiana (Cei), dal 2018 direttore del Servizio diocesano tutela minori della Diocesi di Bergamo, dal 2019 membro del Consiglio di presidenza del Servizio nazionale tutela minori. Era allargato a tutti i Servizi diocesani, i centri di ascolto e loro equipe della Regione Ecclesiastica della Calabria.

Preliminarmente si è data l’opportunità ai Servizi Diocesani Tutela Minori di presentarsi e di raccontarsi. Era la prima volta, infatti, che ci si incontrava tutti insieme. È stato un modo interessante per conoscersi, scambiarsi idee, opinioni, difficoltà, speranze e buone prassi. Don Gianluca, con la sua grande semplicità e umiltà, è stato in mezzo a tutti come un fratello maggiore pronto ad ascoltare, accogliere, incentivare, illustrare con chiarezza, competenza e precisione i compiti specificatamente assegnati ai SDTM e ai Centri di Ascolto.

Al termine della sua presentazione con la quale ha chiarito molti dubbi e perplessità che ciascuno aveva già manifestato in vario modo, ha risposto alle molteplici domande provenienti dall’assemblea. Tutti hanno apprezzato e mostrato grande interesse per l’argomento e desiderio di approfondire per poter svolgere al meglio il servizio che, con tanta fiducia i vescovi calabresi hanno assegnato ai referenti diocesani, ai membri della loro equipe e ai responsabili dei CdA.

«Con grande gioia ed entusiasmo il lavoro prosegue alacremente, ancora più stimolato positivamente da questo incontro così significativo per la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili. Ringraziamo di cuore la Cei, il SNTM e Don Gianluca marchetti per essersi messo a nostra disposizione con tanta disponibilità e generosità», il commento di suor Elisa Ciuffa e dell’equipe del Servizio regionale Tutela Minori Calabrese.

 

Leggi altro

8xmille

La Caritas diocesana accoglie 50 bambini e bambine ucraini

Anche quest’anno Caritas italiana ripete il progetto “accoglienza e vacanze solidali” per oltre 500 minori provenienti dalla città di Nikopol in Ucraina. Il tema scelto per il 2024 “È più bello insieme” e coinvolge alcune caritas diocesane fra le quali quella della diocesi di Cosenza. La nostra Caritas sarà una delle prime ad accoglierne un […]

The post La Caritas diocesana accoglie 50 bambini e bambine ucraini appeared first on ARCIDIOCESI DI COSENZA-BISIGNANO.